1. Benvenuto/a sul forum di Tennis-Tavolo.com! Iscriviti è GRATUITO!
    Iscrivendoti con il pulsante qui a destra potrai partecipare attivamente nelle discussioni, pubblicare video e foto, accedere al mercatino e conoscere tanti amici che condividono la tua passione per il TennisTavolo. Cosa aspetti? L'iscrizione è gratuita! Sei già registrato/a e non ricordi la password? Clicca QUI.
  2. Clicca QUI per risparmiate sugli acquisti con le offerte di Amazon.it

La FITeT non vuole società piccole?

Discussione in 'Chiacchiere sul Tennis Tavolo' iniziata da Lostboi, 8 Giu 2018.

  1. Milocco Ettore

    Milocco Ettore Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Ettore Milocco
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT FIUMICELO
    non ti preoccupare,capita anche a me di peggiorare con le diottrie e di non riuscire a mettere a fuoco tutto il campo letto.Ad ogni buon conto non disperare,forse cambiando ottico....
    stima ettore
     
  2. eta beta

    eta beta Pnaftalin Balls

    Nome e Cognome:
    Eugenio Bertagna
    Categoria Atleta:
    Promozionale
    Squadra:
    TT Ossola 2000 Domodossola
  3. Milocco Ettore

    Milocco Ettore Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Ettore Milocco
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT FIUMICELO
    Va bene,un po'me l'aspettavo,d'altronde quando uno si mette a parlare di stile nel gioco,qualcuno ci ha provato a farlo prima di me? è palese che qualcosa rimanga dentro il piatto,spero il buono,ovvero il succo concentrato e qualcosa sbrodoli fuori,spesso quello che serve per alimentare il dibattito.
    In estrema sintesi se si va verso l'accorpamento di piccole Società in una più grande e forse meglio organizzata,chi ne sarà la guida tecnica,ne terrà conto dei vari stili e tipologie di gioco,che contraddistinguono il tessuto stesso del nostro movimento?Ho già visto diversi fallimenti con Progetti simili,
    ben costruiti sulla carta,ma naufragati al momento di scegliere il Tecnico plenipotenziario e di conseguenza
    la direzione e il punto d'arrivo,dove far approdare la nave.
    In via di massima non sono contrario,vedo nel calcio la nostra squadra di Serie A,l'Udinese, dalle due del pomeriggio invia i bus delle zebrette bianconere a raccogliere i ragazzi già vestiti di tutto punto con i colori sociali,pronti ai crocicchi delle strade per essere portati a giocare nei centri di raccolta con i migliori Tecnici giovanili a disposizione.
    Fosse così,...ma anche lì sono anni che non esce un discreto giocatore in grado poi di militare nella prima squadra.Portieri a parte.
    certo se si inizia un dibattito......come questo,non può essere a risposta chiusa.
    magari altri si aggiungeranno.[​IMG]
    stima ettore
     
  4. eta beta

    eta beta Pnaftalin Balls

    Nome e Cognome:
    Eugenio Bertagna
    Categoria Atleta:
    Promozionale
    Squadra:
    TT Ossola 2000 Domodossola
  5. Milocco Ettore

    Milocco Ettore Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Ettore Milocco
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT FIUMICELO
    questa volta mi sono ristretto,ad uso e consumo dei miei lettori più recenti ed affezionati,che nonostante tutto.... :tsk: :( :eek: :scalzo: :scalzo: :azz::grev:
    anche la domenica continuano a leggere,a porre e a porsi quesiti euclidei,quando sarebbe più consono,utile e sano andare al mare.;) ...sai soffro il sole nelle ore più calde:birra: :birra: :hail::)
     
  6. remy

    remy Utente Attivo

    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT Coumba Freide
    Quando ho letto "estrema sintesi" nel post di ettore mi stavo ribaltando dalle risate :LOL:...al netto del contenuto degli interventi che è spesso condivisibile
     
    A ggreco e eta beta piace questo messaggio.
  7. eta beta

    eta beta Pnaftalin Balls

    Nome e Cognome:
    Eugenio Bertagna
    Categoria Atleta:
    Promozionale
    Squadra:
    TT Ossola 2000 Domodossola
    Beato te che hai tanta immaginazione per poter comprendere le immaginifiche descrizioni del nostro Ettore.

    Oltre alla mancanza di immaginazione devo avere anche una carenza attentiva perché dopo la centesima riga comincio un po' a perdermi..
     
    A remy piace questo elemento.
  8. remy

    remy Utente Attivo

    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    TT Coumba Freide
    Fatica ne faccio pure io, spesso mollo anche prima della centesima riga :-D...però dai, a parte l'ubertosa e immaginifica prosa non ci sono particolari problemi. Quote a parte. Anche se su questo aspetto vedo dei miglioramenti :approved:
     
  9. senigallia

    senigallia Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Domenico Ubaldi
    Categoria Atleta:
    Non Tesserato
    Non so la federazione vada verso la chiusura delle società piccole, ne sparirebbero più della metà... La mancanza del tesseramento individuale e l'attività a squadre preminente sono un incentivo a società con pochi tesserati che, a tutti gli effetti, di "società" hanno ben poco.
     
  10. Tsunami!

    Tsunami! Moderatore mercatino Staff Member

    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    ASDTT tennistavolo Parabiago
    ma pagano comunque l'affiliazione alla fitet e l'iscrizione ai campionati come le società cd. più grosse.
     
    A tritticorenale e SilvaM95 piace questo messaggio.
  11. Lostboi

    Lostboi Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Andrea B
    Qualifica Tecnico:
    Nessuna Qualifica
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    TT Athletic Club - Genova
    Non credo che ci sarà mai la chiusura delle società più piccole.
    Si va verso un graduale ammodernamento dell'attività.
    Qualche anno addietro era ok una ASD con 3 persone in un sottoscala.
    Oggi si inizia a valorizzare un attività più organizzata.. settore giovanile, spazi decenti dove giocare, etc. etc.
    Non mi stupirei se una delle prossime stagioni si iniziasse a pretendere un allenatore sempre in panchina negli incontri a squadre ed il pagamento da parte della ASD di un giudice arbitro almeno in sito (come la Fipav).
    Il tesseramento individuale sarebbe uno svantaggio per società sia grandi che piccole quindi credo che al momento non sia previsto.

    E' solo una mia interpretazione degli eventi degli ultimi anni.. mica sono nella Fitet. Ciascuno può trarre altre conclusioni.
     
  12. eta beta

    eta beta Pnaftalin Balls

    Nome e Cognome:
    Eugenio Bertagna
    Categoria Atleta:
    Promozionale
    Squadra:
    TT Ossola 2000 Domodossola
    Questo messaggio aveva senso nella discussione "una sola donna per squadra". Infatti il quote cui si riferisce compare in quella discussione.

    Vorrà dire che lo riposterò al suo posto.
     
  13. SilvaM95

    SilvaM95 Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Silvana Macedone
    Categoria Atleta:
    3a Cat.
    Squadra:
    CSI Gozzano Lago d'Orta
    Beh non è proprio così comunque eh, nella mia società siamo meno di 10 tesserati e quest'anno siamo stati solo noi 3 ragazzi a svoglere un'attività regolare. Abbiamo fatto la c2 e abbiamo sempre giocato, sì, a livello nazionale abbiamo fatto molto poco ma a livello regionale abbiamo fatto moltissimi tornei, siamo penso la società più piccola della provincia se non della regione e ai campionati regionali abbiamo fatto un secondo posto nei quinta e io ho vinto i terza. Ci alleniamo più o meno regolarmente ma comunque il fine settimana la palestra è sempre aperta. E soprattutto ci autofinanziamo in tutto o quasi, senza ricevere nulla (se non sbaglio) dalla Federazione e nonostante questo riusciamo a far venire ogni tanto un allenatore forte ad allenarci. Addirittura abbiamo anche organizzato un memorial (non Fitet) e son venute più di 30 persone. Quindi direi che siamo una società a tutti gli effetti, anzi, per certe cose siamo meglio noi di società più grandi, motivo per cui ho scelto di rimanere anche quest'anno.
    Tornando alla discussione, purtroppo sono d'accordo con la domanda del thread, i regolamenti per l'attività femminile ne sono la prova, per di più, facendo i nazionali femminili separati dal maschile si incentivano solo le società grandi o comunque con un grande settore.
     
    A tOppabuchi, paperang, remy e 1 altro utente piace questo messaggio.
  14. Tsunami!

    Tsunami! Moderatore mercatino Staff Member

    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    ASDTT tennistavolo Parabiago
    ciò implica il tesseramento di uno o più allenatori per società (uno per squadra come minimo) a seguito di specifico corso, con tutto quello che ne consegue.
    questa la vedo dura: molte società non se lo possono permettere, oltre al fatto che bisogna istruire sempre a seguito di specifico corso un numero non indifferente di arbitri; senza contare il fatto che per la maggior parte questi potrebbero essere giocatori che avrebbero il sabato impegnato per l'incontro della propria squadra.
    tutto si può fare, per carità, ma la vedo dura attuarle allo stato attuale.
     
    A Milocco Ettore piace questo elemento.
  15. emilio68it

    emilio68it Utente Noto

    Nome e Cognome:
    Emilio Arbasino
    Categoria Atleta:
    5a Cat.
    Squadra:
    A.S.D. T.T. Derthona
    Ma voi avete ZZ!!!! siete una rarità! Noi a Tortona inizieremo la prossima stagione in 8, compresi 3 ragazzini ai quali ho dovuto far pagare la quota completa anche se si allenano in genere un solo giorno alla settimana. Non avevamo scelta se volevamo avere almeno i fondi per la palestra, l'affiliazione e una dico una squadra in D2...Se le cose non cambiano alla fine della prossima stagione cercheremo di fonderci con qualche altra società in difficoltà.
     
    A SilvaM95 piace questo elemento.
  16. Giorno

    Giorno Amministratore Staff Member

    Nome e Cognome:
    Li trovi in firma
    Categoria Atleta:
    4a Cat.
    Squadra:
    EverPing ASD
    Esatto, ricordiamoci che non è possibile tesserarsi individualmente e che l'attività a squadre sarebbe complicata anche per società grandi con "succursali decentrate" perchè comunque nelle zone meno abitate ci saranno meno persone e queste pche persone se non riescono a pagarsi una palestra dovranno fare KM per andare nella sede centrale. In più se in un paese di 10k abitanti ci sono 5 atleti maschi e 1 atleta femmina chi pensate smetterà di giocare per prima? (ho fatto una media di 1 pongista ogni 6000 italiani circa)

    In più non è detto che le piccole società non vogliano crescere, è che secondo me spesso hanno bisogno di un po' di aiuto o di una guida. Siamo uno sport nel quale per aumentare il numero dei giovanili dobbiamo letteralmente strapparli dalla concorrenza di tanti sport con molto più appeal e tante società proprio non ci riescono (poca esperienza, pochi "veri" allenatori, pochi dirigenti capaci). La FITeT secondo me dovrebbe fare uno sforzo chiaro dando delle linee guida/passaggi/aiuti che le piccole società volenterose possano seguire per dare informazioni, creare programmi nazionali, formare tecnici e soprattuto dirigenti!

    Queste linee guida/passaggi da seguire/aiuti ci sono? Se ci sono, sono tutte cose legate una all'altra seguengo un filo conduttore e quindi è sarà facile verificare la loro efficacia o se ci sono angoli da limare?

    Secondo me la parte fondamentale sono i dirigenti, perchè sono loro che poi prendono le decisioni sul futuro delle società che, appunto, dirigono. Non è più il tempo del pensionato che sta dietro a tutto. Non basta più.
     
    A E.Manu, eta beta e emilio68it piace questo messaggio.

Condividi questa Pagina